F24 CON INTERMEDIARIO PER COMPENSAZIONI CREDITI

Con l’approvazione del D.L. 50/2017, a partire dal 24 aprile 2017, la presentazione dei Modelli F24 contenenti anche un solo importo nella sezione credito, non potrà più essere effettuata tramite la funzione di home banking, ma dovrà necessariamente essere effettuata da un intermediario abilitato quale commercialista o consulente del lavoro, indipendentemente dal saldo finale del modello stesso. La novità riguarda una vasta platea di  aziende che mensilmente, si trovano nella condizione di versare il modello F24 tramite intermediario abilitato per l’esposizione di importi nella sezione CREDITO del modello di versamento.  
Resta però da chiarire se anche il bonus Irpef, pari ad 80 euro mensili, rientra tra i crediti soggetti a tale disposizione. 
Da ultimo, la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate del 4 maggio 2017, ha precisato che i controlli sul corretto assolvimento dell’obbligo di utilizzo del canale Entratel/Fisconline da parte dell’Agenzia inizieranno solo a partire dal prossimo 1 giugno 2017.