PRONTI 200 MILIONI DI EURO PER LE IMPRESE SOCIALI

A sostegno della crescita del settore dell’economia sociale è in arrivo un regime di aiuti per quei soggetti che operano nell'economia sociale grazie alla firma dell'accordo tra Ministero dello Sviluppo Economico, ABI e Cassa Depositi e Prestiti. "Nel concreto la misura, frutto di un concerto tra Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dell'Economia e delle Finanze e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, prevede la concessione di un finanziamento agevolato - al quale deve esserne associato uno bancario di pari durata - per la realizzazione di programmi di investimento che presentino spese ammissibili comprese tra i 200 mila e i 10 milioni di euro" ha spiegato il Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro,Luigi Bobba. "Il finanziamento complessivo del progetto - continua -  che copre l'80% delle spese ammissibili, si compone nella misura del 30% dal finanziamento bancario e per il 70% dal finanziamento agevolato che beneficia di un regime fiscale favorevole con un tasso di interesse dello 0,50% e restituzione del capitale in 15 anni".